Ribera (Agrigento) “Spesa al mercato in ambulanza”, 34 denunce all’ospedale

Indagine della Guardia di Finanza nell’Agrigentino. Un solo dipendente avrebbe timbrato per più colleghi, mentre gli altri erano dalla parrucchiera o a comprare frutta e verdura. Nell’elenco delle accuse anche le finte visite fiscali.
Medici, infermieri ed ausiliari dell’ospedale Fratelli Parlapiano di Ribera, in provincia di Agrigento, accusati di essere assenteisti e fare la spesa anche in ambulanza. L’operazione “Ghost rider”, condotta dalla Guardia di finanza e coordinata dalla Procura, ha portato a 34 denunce. Oltre all’assenteismo, l’accusa è di false certificazioni.
Sono sette le ordinanze applicative della misura cautelare personale dell’obbligo di firma e 27 i provvedimenti di conclusione delle indagini per ipotesi di reato legate all’assenteismo. I reati contestati sono la truffa ai danni di un ente pubblico e, in alcuni casi, il peculato, l’interruzione di pubblico servizio e reati di false certificazioni.
Tra i numerosi soggetti sottoposti ad attività investigativa, quattro rivestono anche il ruolo di consigliere comunale presso vari comuni dell’Agrigentino. Per 7 degli indagati, inoltre, il gip presso il tribunale di Sciacca ha emesso, su richiesta della Procura della Repubblica di Sciacca, altrettante ordinanze di custodia cautelare di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
Emblematico il caso degli operatori impegnati nelle visite fiscali: alcuni dei medici responsabili del servizio si limitavano a compilare il referto della visita richiesta dai datori di lavoro dei dichiaranti malattia, senza effettuare la visita e talvolta senza neppure avere alcun contatto con il paziente. In questo modo, il medico fiscale maturava indebitamente anche il diritto alle indennità previste per le visite domiciliari. In altre parole, spiega la nota della Guardia di Finanza, “il comportamento di tali medici ha integrato le ipotesi delittuose di truffa aggravata, peculato e falso ideologico”.

Ospedale Fratelli Parlapiano, Ribera
Ospedale Fratelli Parlapiano, Ribera