Carmelo Rizzo Nervo, sindaco di Tortorici

Tortorici (Messina) Per l’ITET mediano polizia e carabinieri

E’ in corso a Tortorici, importante centro del messinese, una protesta dai toni accesi per evitare che vada a buon fine il trasloco delle suppellettili dall’ITET alla sede centrale di Sant’Agata Militello.

Ieri il funzionario dell’economato ex Provincia Parisi ha ordinato lo stop per ” evidenti motivi d’ordine pubblico” ma stamattina- su pressione del vice prefetto di Siracusa Filippo Romano, che è anche commissario a Palazzo dei Leoni e tutor del sindaco Renato Accorinti- ha detto che si va oltre ogni e qualsiasi lettura della decisione del Tar di Palermo, obbligando di fatto la ” bambolina di Caltagirone”, Anna Maria Tripodo, segretario generale e tanto altro, a eseguire.

Fino alle 10,30 erano in corso trattative tra le Forze dell’Ordine, ovvero uomini del locale posto di Polizia e il maresciallo dell’Arma , e i ” provinciali” e non è dato sapere come andrà a finire. Ieri era stato il sindaco oricense  Rizzo Nervo a fermare lo sgombero.

Tutto nasce dall’interpretazione della decisione del Tar: sospensiva o ordinanza? Il fatto è che a Palazzo dei Leoni nessuno vuol chiarire e l’Ufficio stampa non ha contezza dei fatti. A volte, il manovratore non va assolutamente disturbato.

Anna Maria Tripodo
Anna Maria Tripodo