Tribunale Messina

Fallimenti e condanne anche pesanti in Corte d’Appello

La Corte d’Appello di Messina ha affrontato di recente diversi casi legati al mondo della Fallimentare. Per la vicenda Nuova Vita di Lipari incassa 4 anni e otto mesi Franco Modesto, 67 anni e guadagna l’assoluzione Angela Foti, che a Barcellona Pozzo di Gotto in primo grado era stata condannata a due anni: era amministratore unico solo di nome.

 

Ben più pruriginosa la vicenda del concordato farlocco dell’azienda avicola Theovo di Pace del Mela e intestata a Giuseppe Chinnici. Dunque, 3 anni al consulente Benito Andronico, 21 mesi al figlio Alessandro, che è un avvocato, 16 mesi a un altro legale, Chiara D’Amico e 16 mesi al commercialista Carmelo Perdichizzi.

 

Ci sarà da risarcire in separata sede la curatela fallimentare e non c’è stata pena sospesa per il professor Benito Andronico. Tutto è incentrato su beni valutati 52.000 euro a fronte di un valore effettivo superiore al mezzo milione e inserito in un concordato preventivo per evitare il fallimento.