San Salvatore di Fitalia (Messina) La contraddizione del Governo Regionale

Il Comune di San Salvatore di Fitalia, ente virtuoso, nell’anno 2014, ha commesso “l’errore” si dare un futuro a 18 “ex articolisti”, procedendo alla loro stabilizzazione. La Regione, per effetto, si era impegnata ad erogare, per 5 anni, un contributo per la stabilizzazione.

Purtroppo, come spesso accade, la Regione non ha mantenuto gli impegni economici assunti. Il sindaco del piccolo paese dell’entroterra nebrodense, Rosario Ventimiglia, punta l’indice senza mezzi termini, contro il governo Crocetta.

“Il Comune di San Salvatore di Fitalia, per poter pareggiare il bilancio, dovrà licenziare i dipendenti stabilizzati, dichiarare il dissesto finanziario (con conseguente aumento delle tasse) ed attivare le procedure di mobilità per il resto del personale.

Il danno sociale è imponente.

Per tale ragione viene indetto, per lunedì 31/07/2017, alle ore 19,00, un incontro pubblico nell’aula del Consiglio Comunale di San Salvatore di Fitalia, al fine di rendere la cittadinanza edotta sulla vicenda”.ventimiglia-rosario