Santa Flavia (Palermo) Accoltellò un 20enne durante una festa, arrestato dalla squadra Mobile

Arrestato per il tentato omicidio di un ventenne durante una festa privata a fine agosto. La squadra mobile ha eseguito questa mattina un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di D.M.E., 24 anni, residente a Bagheria accusato di aver colpito la vittima con diverse pugnalate all’addome. L’accoltellamento è avvenuto il 26 agosto in una villetta nella frazione di Santa Flavia. Le indagini sono scattate la notte stessa dell’accoltellamento quando la vittima è arrivata in ospedale con diverse e profonde ferite all’addome. I medici non hanno creduto alla versione fornita dal ragazzo e dai suoi amici che volevano convincere i sanitari che si fosse trattato di una caduta accidentale.

Le laboriose attività info-investigative realizzate dai poliziotti della sezione omicidi della Squadra mobile, hanno permesso di ricostruire la dinamica dei fatti e di accertare come la notte del 26 agosto D.M.E., durante una festa privata, per futili motivi, discuteva con la vittima e preso un coltello dall’auto con cui era andato alla festa, colpiva ripetutamente all’addome il giovane, dandosi poi alla fuga. Il ragazzo colpito ha rischiato di morire per le lesioni al fegato procurate da una delle coltellate e si è salvato grazie all’intervento chirurgico d’urgenza. Il 24enne accusato di tentato omicidio è rinchiuso nel carcere di Pagliarelli in attesa dell’interrogatorio di garanzia previsto per i prossimi giorni.1467112699-polizia1200px-bagheria