Il Tar accoglie il ricorso delle associazioni ambientaliste e vieta la caccia a Marettimo e Salina

Il Tar di Palermo ha accolto la richiesta formulata dalle associazioni ambientaliste Legambiente Sicilia, Lipu e Wwf Italia di sospendere i decreti dell’assessore regionale alle Risorse Agricole Cracolici che lo scorso 19 settembre aveva autorizzato l’esercizio venatorio nelle isole di Marettimo, nel trapanese e l’isola di Salina, nelle Eolie, in provincia di Messina.

«Il provvedimento del Tar – dicono gli ambientalisti – garantisce la tutela della fauna in alcune delle isole minori più importanti per gli aspetti naturalistici a livello mediterraneo». Il prossimo 29 novembre si terrà l’udienza al Tar per decidere sul ricorso presentato per l’annullamento delle altre disposizioni in materia di caccia nelle isole Egadi, Eolie e Pantelleria.

Antonello Cracolici, Assessore all'Agricoltura della Regione Siciliana
Antonello Cracolici, Assessore all’Agricoltura della Regione Siciliana
Scorcio di Santa Marina di Salina
Scorcio di Santa Marina di Salina