Palermo – Un plebiscito per Luigi Genovese. Forza Italia fa volare Musumeci

Determinante per il vantaggio di Nello Musumeci in questo momento dello spoglio è Messina. Lì il candidato del centrodestra doppia Giancarlo Cancelleri. Lì matura lo scarto che al momento è decisivo per assegnare la vittoria. E se Messina è determinante per il centrodestra, molto si deve a Forza Italia che vola non lontano dal 30 per cento. Un risultato nettamente superiore alla media regionale. Che vede un protagonista indiscusso: il 21enne Luigi Genovese. Secondo i dati diffusi dalla segreteria del giovane candidato e ripresi dagli organi di stampa di Messina, quando sono stati scrutinati 455 seggi su 782, il figlio dell’ex segretario Francantonio ha già sfondato quota 13mila preferenze, distanziando nettamente gli altri candidati.

La candidatura di Genovese jr aveva fatto molto discutere. Il padre è stato condannato in primo grado a 11 anni per i “corsi d’oro” della formazione professionale. Alla convention che presentò la sua candidatura Nello Musumeci non si fece vedere, Ma Gianfranco Miccichè, che fortemente volle l’approdo di Genovese in Forza Italia, elogiò “l’esperienza” della famiglia del giovane candidato. Che potrebbe essere uno dei più votati, se non il più votato in assoluto, tra i nuovi inquilini di Sala d’Ercole. Le sue preferenze da sole rappresentano al momento una fetta consistente del vantaggio che Musumeci ha su Cancelleri nello spoglio in corso.messina