Musumeci al lavoro per accelerare su poltrone chiave: Maria Mattarella, nipote del presidente della Repubblica, sarà la nuova Segretaria Generale, Ruggero Razza alla Sanità

Due ruoli chiave che Nello Musumeci vuole blindare con nomi di sue stretta fiducia che ha già scelto: segreteria generale e assessore alla Sanità. Alle prese con le bizze del coordinatore di Forza Italia Gianfranco Miccichè, quello che non avrebbe voluto rompere le scatole al presidente Musumeci, che è fuori Palermo per motivi personali ma che prima di andare via ha detto di «non avere alcuna intenzione di dare nomi per la giunta se prima non si elegge il presidente dell’Ars», cioè lui, il neo governatore accelera su alcune figure che per lui devono dare il segnale della discontinuità netta con il recente passato. Musumeci punta sulla nipote del presidente della Repubblica, Maria Mattarella, come nuova segretaria generale. Mentre all’assessorato Sanità vuole indicare il suo fedelissimo Ruggero Razza. Sabato prevista la proclamazione, da lunedì il nuovo presidente della Regione incontrerà i partiti per raccogliere una rosa di nomi per la nuova giunta.  Vedremo quale sarà il futuro di alcuni burocrati, a partire dalla Monterosso e di papabili assessori in questi giorni sulla bocca di tutti ma non su quella del neo governatore che è già partito con il piede giusto, anzi giustissimo.

Nello Musumeci
Nello Musumeci
Ruggero Razza
Ruggero Razza