LENTINI (Siracusa) Gli sparano mentre è seduto al bar

Sono avvolte dal più stretto riserbo le indagini condotte dai militari del Reparto Operativo di Siracusa e di quelli della Compagnia Carabinieri di Augusta che stanno cercando di ricostruire il movente che ha spinto un uomo, con volto travisato, a esplodere, attorno alle 18 di ieri alcuni colpi di pistola all’indirizzo di Luigi Proto, 68 anni, mentre si trovava seduto in tavolino di un bar di Piazza Duomo. La vittima che scampava miracolosamente all’agguato solo perché tra i numerosi colpi di arma da fuoco esplosi al suo indirizzo (forse 12) solo uno lo centrava all’addome, veniva trasportata d’urgenza all’Ospedale di Lentini, dove  subiva intervento chirurgico, con prognosi riservata ma fuori pericolo di vita. Sul posto fino a notte inoltrata, ed anche nel corso della mattinata odierna, i militari dell’Arma che hanno eseguito i rilievi e sentito eventuali testimoni oculari della sparatoria. Quello che è dato sapere è che gli investigatori oltre ad essere impegnati nella ricerca dell’arma e nell’accertamento di eventuali complici che hanno presso parte alla sparatoria, stanno passando al setaccio le recenti frequentazioni della vittima per accertare se l’agguato è da contestualizzare nell’ambito di fenomeni riconducibili e connessi alla criminalità organizzata locale od a regolamenti di conti tra gruppi criminali locali non organizzati dediti alla gestione dello spaccio di sostanze stupefacenti nel comune di Lentini.

Bar di Piazza Duomo
Bar di Piazza Duomo

1496065561-carabinieri-giorno3.jpg