Sedute sataniche nelle Antiche Terme Selinuntine

Sedute sataniche nell’immobile delle Antiche Terme Selinuntine? Questo l’interrogativo che i carabinieri della Compagnia di Sciacca si sono posti nell’istante in cui hanno cominciato a fare controlli nella struttura sita nella Valle dei Bagni, oggi in stato di abbandono. Quando si sono accorti che all’interno c’era la presenza di alcune persone ed hanno fatto irruzione, si sono resi conto che non c’era invece nulla di esoterico da scoprire, ma che si trattava probabilmente di incontri di natura politica di persone vicine al mondo anarchico.

La notizia desta comunque una certa sorpresa e dall’attenta verifica fatta dai militari è scaturita una dettagliata informativa che adesso è all’attenzione della locale Procura della Repubblica.

Negli spazi interni di quella che fu la prima sede dello stabilimento delle Terme, oggi bene di interesse storico e monumentale, i carabinieri hanno sorpreso in pieno giorno una coppia di stranieri, marito e moglie, di origine rumena ma in possesso anche del passaporto di un altro Paese, che si intratteneva con gente del posto, giovani in particolare.

Nei loro confronti probabilmente scatterà adesso una denuncia per ingresso senza autorizzazione all’interno di un immobile in cui vige ormai da anni il divieto di accesso. Ma è l’aspetto tutto da chiarire, per il quale i militari non forniscono comunque ulteriori dettagli, è quelli della riunione, se non proprio segreta ma quanto meno riservata, che si è tenuta nei giorni scorsi. Forse una delle tante che si sono svolte in quel luogo poco frequentato.

 Carabinieri
Carabinieri