Capizzi (Messina) Sequestrati 210 mila euro a due capitini per truffa alla Ue e altro

I carabinieri del Comando Provinciale di Enna e gli uomini del Nucleo Operativo della Guardia di Finanza hanno proceduto al sequestro di beni per 210.000 euro a due soggetti di Capizzi, T.C.R. ed F.M.P., perché accusati di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, truffa aggravata in danno dell’Unione europea e riciclaggio di denaro di provenienza illecita. Sequestrati due appartamenti e comminate sanzioni amministrative per ben 105.000 euro. Operazione ancora in corso e che sta coinvolgendo un centinaio di indagati a cavallo delle province di Messina, Enna e Catania.carabinieri_new

Guardia Finanza
Guardia Finanza