ARS, eletti i deputati questori fuori il PD, i tre deputati FdI, hanno votato scheda bianca

Il Partito democratico non elegge deputati questori dell’Ufficio di presidenza. Alla fine i tre questori sono Giorgio Assenza di Diventerà bellissima, Giovanni Bulla dell’Udc e Salvatore Siragusa del Movimento 5 stelle.  I dem, divisi tra l’area Cracolici e l’asse Lupo-Sammartino, alla fine non riescono a fare accordi né con Forza Italia né con i 5 stelle per avere un proprio rappresentante. Adesso i dem, come garantito comunque da Gianfranco Miccichè, avranno un deputato segretario, che dovrebbe essere il renziano Nello Dipasquale. Ma il voto sui deputati questori, incarico importante non solo per l’indennità aggiuntiva di 1.500 euro in più ma anche perchè da questa poltrona si controlla tutto il bilancio dell’Assemblea, spacca anche la maggioranza.

I tre deputati di Fratelli d’Italia, sentita Giorgia Meloni, hanno votato scheda bianca perchè chiedevano garanzie almeno su un deputato segretario. Al momento il regolamento prevede solo tre deputati segretari, e non c’è posto anche per Fratelli d’Italia. Miccichè ha già annunciato un cambio del regolamento: “Tutti i gruppi avranno rappresentanze nell’Ufficio di presidenza”. Ma questa promessa non è bastata a Fratelli d’Italia che chiedeva l’elezione già oggi di un loro rappresentante.

Alla fine eletti i tre segretari: Alfio Papale di Forza Italia, Nello Dipasquale del Pd e Stefano Zito del Movimento 5 stelle. I renziani potevano contare con il sostegno dell’area dem di Giuseppe Lupo solo su sei voti: Dipasquale è stato eletto con i voti della maggioranza, cosa che ha fatto imbufalire ancora di più Fratelli d’Italia esclusi al momento da tutto.

Nello Dipasquale
Nello Dipasquale
On. Antonio Catalfamo
On. Antonio Catalfamo