Va a processo il notaio messinese Giambattista Coltraro

L’ex deputato regionale, il messinese Giambattista Coltraro, è stato rinviato a giudizio. Lo ha deciso il gup del Tribunale di Siracusa, Andrea Migneco. Secondo l’accusa, avrebbe falsificato in concorso con un altra persona un testamento relativo all’acquisizione di un fondo agricolo vicino al mare, a Portopalo. I fatti sarebbero avvenuti nel 2010.

Nella tesi della Procura di Siracusa, con la disponibilità di quel terreno si sarebbe mirato all’ampliamento del vicino villaggio turistico, gestito da una società riconducibile a Coltraro.

Ad accusare il notaio, oggi operativo ad Augusta, sarebbe un collega di Lentini, autore della redazione del testamento olografo contestato.

Andrea Migneco
Gup Andrea Migneco