Ragusa, è un maniaco sessuale seriale, la polizia fa tintinnare le manette

La squadra mobile della polizia di Ragusa ha arrestato Sergio Firrincieli, di 25 anni, in esecuzione di un provvedimento del gip su richiesta della locale Procura per corruzione di minorenne. Il giovane è accusato di essere un maniaco seriale e gli contestano di avere compiuto atti sessuali in presenza di under 14, con l’aggravante di averlo fatto di notte in luoghi isolati. Le indagini hanno avuto inizio nello scorso agosto a seguito di una denuncia presentata da alcune ragazze, poi le vittime sono diventate oltre 15. In passato il 25enne era stato denunciato per atti osceni ed era stato sottoposto dall’avviso orale del questore di Ragusa.

Tra le prescrizioni non doveva commettere ulteriori reati e mantenere una condotta irreprensibile. Nonostante tutto due giorni fa è stato nuovamente denunciato dalla Squadra Volanti per avere seguito due donne, in questo caso maggiorenni, per masturbarsi. Una volta individuato il maniaco seriale, è stato riconosciuto da oltre una decina di ragazze di ogni età. Il caso più grave è stato commesso ai danni di due ragazzine con meno di 14 anni, pertanto la normativa ha permesso l’applicazione di una misura cautelare nei suoi confronti. Non appena condotto negli uffici della squadra mobile l’indagato ha ammesso le proprie responsabilità: “Credo di dovermi fare assistere da un medico perché sento di avere qualche problema”, avrebbe ammesso. E’ stato poi foto segnalato dalla polizia scientifica e sottoposto agli arresti domiciliari da parte degli investigatori della Squadra mobile.

Sergio Firrincielli 25 anni  al centro
Sergio Firrincielli 25 anni
al centro