Dà spettacolo l’on. Cateno De Luca con un concerto per sola zampogna a sala D’Ercole

”Voglio fare gli auguri ai siciliani – ha detto – nel luogo simbolico della sicilianità perché io sono un vero e proprio siciliano che ama la propria terra e la ‘ciaramedda’ è uno degli strumenti più antichi. Sono un sostenitore della valorizzazione degli antichi mestieri”.

L’esibizione dell’on. Cateno De Luca in una deserta sala D’Ercole a Palermo va ben oltre la presenza o meno del pubblico: Cateno De Luca ha dimostrato se mai ve ne fosse bisogno di essere un personaggio nel senso più vero ed autentico del termine, infischiandosene di quello che possono pensare le persone cosiddette con “la puzza sotto il naso”. Ha più volte inscenato forme eclatanti di protesta come quando si è fatto fotografare coperto solo dalla bandiera della Trinacria con un pinocchio e una bibbia in mano, perché era stato escluso dalla commissione Bilancio dell’Ars, o come quando “fece scandalo” presentandosi in mutande a palazzo dei Leoni, sede della Provincia messinese, per protestare contro i tagli della fornitura d’acqua alle Eolie.

Buon fine 2017 e le auguriamo on. De Luca che lei possa interpretare i bisogni della gente che ama per un nuovo anno colmo di soddisfazioni.

– Cateno De Luca con la zampogna
– Cateno De Luca con la zampogna