Mussomeli (Caltanissetta)

Aggiudicati i lavori di messa in sicurezza per alcune strade provinciali del Nisseno

Sono stati aggiudicati i lavori di messa in sicurezza del piano viario di sei strade provinciali, che il Libero Consorzio comunale ha appaltato con procedura negoziata mediante richiesta d’offerta sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione. Si tratta di tre progetti di 100 mila euro ciascuno, ognuno dei quali riguardante due strade sulle quali andrà rifatta la pavimentazione nei tratti più deteriorati.
Il primo progetto riguarda la messa in sicurezza della Strada provinciale 33 “SS. 122 (Pozzillo) – Contrada Palo” e della Sp. 44 “San Cataldo – Santa Caterina Villarmosa”, ricadenti nei territori di Caltanissetta, San Cataldo e Santa Caterina. Ad aggiudicarsi l’appalto è stata l’impresa M.R. Costruzioni srl di Mussomeli, che ha offerto il ribasso del 31,1117% sulla base d’asta di 78 mila euro, offerta risultata la più vantaggiosa tra le nove presentate. In particolare si interverrà sulla Sp. 33 su un tratto lungo 600 metri, a partire dal km 0+000 (intersezione con la SS n.122 Pozzillo) in direzione Borgata Palo, mentre per la Sp. 44 è interessato il tratto lungo 730 metri che parte dal km 1+900 (prima dell’intersezione con la Sp. n.155) in direzione Santa Caterina Villarmosa e/o Marianopoli. Il tempo di esecuzione è fissato in 12 giorni decorrenti dalla data di consegna dei lavori.
Il secondo progetto è relativo alle strade provinciali n. 13 “Mazzarino – Cimia” e n. 26 “Mazzarino – Passo di Mastro Diego – confine di Enna”, ricadenti entrambe nel territorio di Mazzarino. In questo caso sono pervenute agli uffici provinciali dieci offerte, sette delle quali ammesse e tra esse è risultata la più vantaggiosa quella presentata dall’impresa Jessica Bennardo di Favara pari al 29,4725 per cento, sempre su una base d’asta di 78 mila euro. In particolare gli interventi riguardano la Sp. 13 per un tratto di circa 934 metri a partire dal km 0+000 centro abitato di Mazzarino, in direzione innesto con la SS 117 bis, mentre per la Sp. 26 è interessato il tratto di circa 360 metri a partire dal km 0+000 (intersezione con la S.P. n. 13) in direzione di Piazza Armerina. Anche in questo caso la durata dei lavori è stata fissata in 12 giorni dalla consegna.
Con il terzo progetto si interverrà invece sulle strade provinciali n. 23 “Bivio Serradifalco – Montedoro – Bompensiere – Mussomeli” e n. 24 “Bompensiere – Milena – SS. 189”, ricadenti nei territori dei comuni di Serradifalco, Montedoro e Milena. Aggiudicataria dell’appalto è stata l’impresa Giuseppe La Piana di Mussomeli con il ribasso d’asta del 28,2324 per cento, in un lotto di sette offerte ammesse. Sono 30 i giorni a disposizione dell’impresa per eseguire gli interventi sui tratti più deteriorati (Sp. 23 ai km. 5,650 e 9,700, Sp. 24 ai km. 9,400 e13,900). Si tratta di progetti che il Libero Consorzio comunale ha avuto finanziati con uno stanziamento di 1.471.598,35 euro operato dall’Assessorato regionale per le Autonomie Locali quale contributo straordinario per gli interventi del programma per la viabilità secondaria. Tale cifra è stata ripartita in più progetti, per i quali è appunto in corso l’iter degli appalti.

strade provinciali
strade provinciali
mazzarino
mazzarino
san cataldo
san cataldo