Ascoli Piceno

Un operaio di Gela muore ad Ascoli Piceno

Un operaio di 28 anni di Gela, città del Nisseno, Gianluca Caterini, è morto poco fa durante i lavori di realizzazione della rete del metanodotto nella zona industriale di Ascoli Piceno, all’altezza della frazione di Villa Sant’Antonio. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri che sono intervenuti sul posto mentre un mezzo stava sollevando un grosso palo in acciaio nel movimento è stato colpito l’operaio al torace e all’addome. Sul posto è giunta subito un’ambulanza inviata dalla centrale operativa del 118 che ha provveduto a trasportare d’urgenza Gianluca Caterini al pronto soccorso dell’ospedale Mazzoni dove è morto poco dopo.

Ospedale Mazzoni
Ospedale Mazzoni