Aldo Sergio Leggio-Edda Triscari Binone e Massimiliano Fardella

Capo d’Orlando. L’Intergruppo Consiliare, Leggio, Fardella ed Edda Triscari, hanno inviato una interrogazione al sindaco di Capo d’Orlando

I sottoscritti Consiglieri Comunali : AIdo Sergio Leggio , Massimiliano Fardella ed Edda Triscari Binone ,

appartenenti all’ lnterGruppo consiliare  “Orizzonte orlandino” e  “Città Futura”.

premesso che con delibera di Giunta Comunale n.292 del 28.12.2Afi, si è provveduto a formalizzare la

prosecuzione dei contratti a tempo determinato a 24 e 36 ore, per i lavoratori di cui alla L.R. n.g5/g5 e

n.271203,6 ;

che nel corpo della stessa delibera viene riportato che ” il comune di Capo d’Orlando provvederà

all’erogazione degli emolumenti spettanti ai lavoratori successivamente all’accredito delle somme finanziate

da parte della Regione Siciliana;

che tale procedura è illegittima poiché non applicabile ai lavoratori dipendenti;

che già nel recente passato questa clausola è stata inserita e si è rivelata NULLA,  visto che il comune è

rimasto soccombente nei diversi procedimenti aperti dai dipendenti per il mancato pagamento degli stipendi;

che tale procedura espone l’Ente a possibili aggravi dispese legali e interessi;

che nelle Delibere 291- e 292 si evince soltanto la volontà dell’Amministrazione comunale alla sola

prosecuzione dei rapporti di lavoro fino al 37h2/2OtB e non la volontà anche della stabilizzazione ;

INTERROGA LA S.S..i

se intende modificare la delibera 292 , cassando la parte riguardante le modalità di pagamento per i lavoratori a tempo determinato ;

se ritiene opportuno proporsi a tutti i dipendenti in maniera equa , applicando l’impegno assunto in consiglio

comunale nella seduta del 17.05.20L7, allorquando la SS. fece propria la parte del mio intervento tendente a porre sullo stesso piano i lavoratori a tempo determinato e quelli a tempo indeterminato riservando quindi PARl DlGNlTA’ anche , nella tempistica dei pagamenti ;

se intende modificare le delibere 291 e 292 del 28.12.20.t7 , indicando la chiara volontà di RICONVERTIRE  i contratti da tempo determinato a tempo indeterminato , così come citato dall’ Art.20 del D. Lgs n.75 del

2017 e relativa circolare n.3 del Ministro Madia e dell’Art.3 della L.R. n.27/2016

si richiede risposta scritta ed inserimento nell’O.d.g. del prossimo consiglio comunale.

Distinti saluti