Santa Croce Camerina

Rifornivano le piazze dallo spaccio. Ragusani, albanesi e tunisini. Organizzati in quattro distinti gruppi criminali

I Carabinieri stanno eseguendo una misura cautelare nei confronti di 18 indagati, emessa dal Gip del Tribunale di Ragusa su richiesta della locale Procura della Repubblica, con l’accusa di traffico e spaccio di stupefacenti.

I provvedimenti restrittivi sono il risultato di un’indagine condotta dai Carabinieri della Compagnia di Ragusa che ha consentito di accertare come gli indagati (in prevalenza ragusani, albanesi e tunisini), organizzati in quattro distinti gruppi criminali, rifornivano secondo le accuse le piazze di spaccio nei comuni di Ragusa, Santa Croce Camerina e Comiso, smerciando marijuana, hashish e cocaina. Numerosi gli arresti e i sequestri di stupefacente già effettuati nel corso delle indagini. Nell’operazione, tuttora in corso, sono impegnati 90 militari.

Vista Comiso
Vista Comiso
Carabinieri
Carabinieri