Cono Lucio Portale

Un frullato di alga di kombu contro l’obesità. Un riuscito esperimento del cardiologo orlandino-veronese, Cono Lucio Portale.

Ho sperimentato l’alga di kombu su diversi pazienti obesi e in sovrappeso ottenendo risultati più che confortanti relativamente alla riduzione del peso e al miglioramento dei valori ematici”. A parlare è il dottor Cono Lucio Portale, cardiologo, di chiare origini siciliane, per l’esattezza orlandino di nascita ma veronese d’adozione, che ha conquistato fama nazionale per aver salvato e curato il regista Franco Zeffirelli.

Il dottor Portale, che non ha mai reciso il cordone ombelicale con la sua Capo d’Orlando, per anni in forze all’ospedale Borgo Trento di Verona, è ora in quiescenza, apprezzatissimo consulente scientifico dell’azienda Cultivar.

Utilizza sui pazienti un frullato di alga di kombu “, come riporta puntualmente la rivista scientifica “Terra Nuova”, rivelatosi efficace nella perdita di peso”. E chiarisce da par suo: “Le uniche due controindicazioni sono la fibrillazione atriale non responsiva a terapia medica e la cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva. Per il resto, assicura il nostro cardiologo, si può assumere anche se si è in terapia con farmaci anticoagulanti”.

Il dottor Cono Lucio Portale, tra qualche mese, dovrebbe tenere una “Lectio Magistralis” nella sua Capo d’Orlando, durante la quale ci spiegherà il cuore della donna. Lo affiancherebbe il giovane figlio Dimitri che segue in tutto e per tutto, le orme del padre. La macchina organizzativa già romba in pista e pur utilizzando il condizionale non dovrebbero esserci ostacoli all’evento programmato nella prima decade di marzo. Ma, di questo ci sarà tempo e modo per parlarne più avanti. Intanto, proviamo il frullato di alga di kombu per metterci in linea…

rivista Terra Nuova
rivista Terra Nuova