PALERMO. Tre scosse in poche ore in Sicilia, in tre province diverse: Messina, Caltanissetta e Palermo.

La prima, la più forte, di magnitudo 3.4, è stata registrata alle 2,13 alle Eolie, davanti a Lipari. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 18 km di profondità ed epicentro in mare a 9 km da Leni (Messina). Non si registrano danni a persone o cose.
Giovedì scorso alle Eolie, era stata registrata un’altra scossa di più lieve entità (magnitudo 2.7), anche in quel caso senza conseguenze.
Terremoto non solo alle Eolie la scorsa notte: intorno alle 4 del mattino una scossa di magnitudo 2.9 è stata indicata dall’Istituto di geofisica e vulcanologia a Resuttano, in provincia di Caltanissetta.