Neve, gelo e pioggia sull’Italia. Allerta meteo anche in Sicilia

Sta per arrivare anche in Italia l’annunciata ondata di freddo proveniente da nord-est che porterà un forte abbassamento delle colonnine di mercurio, accompagnata da neve e gelo anche in pianura, ma anche da temporali e forte vento.
Il Dipartimento della protezione Civile ha emesso una allerta meteo gialla su gran parte del centro e del sud Italia, dall’Emilia Romagna alla Sicilia. E se a Trieste la bora ha già cominciato a soffiare con raffiche di 130 chilometri all’ora, con conseguente messa in sicurezza dei cassonetti per i rifiuti che sono stati sigillati nelle zone più esposte, il Vesuvio è innevato dalla cima alle quote più basse, a causa delle rigide temperature.
A Bologna è scattato il piano neve: l’amministrazione ha invitato i cittadini a limitare nelle prossime ore l’uso dell’auto, mentre nel comune di Monghidoro, sull’Appennino, oggi le scuole resteranno chiuse dopo le abbondanti nevicate. Temporali accompagnati da forte vento e nevicate anche nel Lazio al di sopra dei 700-900 metri sulle zone appenniniche a partire dalla tarda serata di ieri.
Venti forti sono attesi in Liguria dove oggi è prevista la neve a tutte le quote nell’entroterra e quote collinari nei comuni costieri. Neve da oggi e nel weekend anche in Piemonte accompagnata da temperature in picchiata: massime prossime allo zero e minime inferiori anche a meno 5 gradi.
Fiocchi di neve, vento e ghiaccio pure in Toscana fino a quote basse. Pronto il piano neve ad Ancona mentre fiocchi cadono già un po’ ovunque nell’entroterra delle Marche. Imbiancate Urbino, Camerino e Visso. Lungo la costiera molisana, a causa delle avverse condizioni meteomarine, ieri sono stati interrotti i collegamenti via mare tra il porto di Termoli e le Isole Tremiti.
Da oggi sono precipitazioni diffuse, localmente anche molto intense e accompagnate da fulmini e forti raffiche di vento, su Sicilia e Calabria. In Abruzzo, dove è prevista neve, è pronto il piano viabilità.