Acquedolci (Messina) Adescavano anziani per poi alleggerirle del portafogli. I carabinieri arrestano due romene

Adescavano uomini ed anziani con avance allo scopo di derubarli, arrestate due donne romene ad Acquedolci. E’ andata male alle due straniere, che nel centro tirrenico , stavano utilizzando la cosiddetta “tecnica dell’abbraccio”, una nuova e pericolosa forma di truffa, messa a segno ai danni di uomini, specialmente anziani e perciò potenzialmente muniti di pensione.

Un metodo per sfilare collane, orologi, monili e portafogli alle ignare vittime, avvicinandole con frasi provocatorie ed ammiccamenti, che sfociavano in contatti fisici. I carabinieri sono sulle tracce anche di eventuali altri complici.