Agira

Picchia donna incinta ad Agira, arrestato dai carabinieri

Maltratta la moglie e il figlio di un mese ad Agira, piccolo comune della provincia Ennese. I carabinieri hanno dato esecuzione a un provvedimento di sottoposizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari, emesso dal Tribunale di Enna, nei confronti di P. M., 29enne. La donna ha querelato l’uomo. Così è scattata un’indagine ed è emerso che l’uomo utlizzava comportamenti minacciosi e violenti nei confronti della stessa donna e del loro figlio neonato di appena un mese.

Il 29enne ha minacciato, percosso e ingiuriato la donna per  futili motivi. La donna ha trovato rifugio a casa della suocera insieme al figlioletto. Dalle indagini è emerso che l’uomo è stato violento nei confronti della donna fin dal mese di aprile, quando era ancora al quinto mese di gravidanza. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria competente e si trova agli arresti domiciliari.

carabinieri
carabinieri