Santo Stefano di Camastra (ME)

E’ deceduto stamani all’alba il marocchino vittima dell’incidente

Non ce l’ha fatta il giovane ventitreenne di origine marocchina di Santo Stefano di Camastra che ieri sera si era presentato alla guardia medica della città delle Ceramiche, a seguito di un incidente autonomo.

Viaggiava a bordo di una Fiat Panda con altri due coetanei; si trovavano sulla strada provinciale 169 bis, che collega il centro stefanese al santuario del Letto Santo. E qui l’auto si è ribaltata. Sul posto sono giunti i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Santo Stefano di Camastra;

hanno consigliato di recarsi alla guardia medica e di seguito, allertato il 118, due di loro, entrambi marocchini, dopo le cure del caso, sono stati trasportati prima al Pte di Santo Stefano di Camastra e poi all’ospedale Santissimo Salvatore di Mistretta. Qui sono stati sottoposti ad una serie di esami. Ciò nonostante, alle 5:30 del mattino di oggi, improvvisamente, uno dei due,  Ayoub Elmaazouzi è morto sembra per arresto cardio-circolatorio. Sarà a questo punto l’autopsia, se sarà disposta, a far comprendere le cause della morte del giovane marocchino.

fiat panda
fiat panda
Guardia Medica
Guardia Medica