Tortorici (ME)

Estorsioni, condanne confermate in Cassazione per otto tortoriciani

 

Estorsione al titolare di un night club di Torrenova, in provincia di Messina. Confermate in Cassazione le condanne per otto persone di Tortorici nell’ambito dell’ Operazione “Dolce Vita”. La Seconda Sezione della Corte di Cassazione ha rigettato i ricorsi presentati dagli avvocati degli otto imputati , condannati, complessivamente, a 36 anni e mezzo per estorsione. I fatti contestati avvennero nel 2009 quando il gruppo si sarebbe presentato con frequenza nel locale per chiedere il pagamento del “pizzo”. Sono state pertanto confermate , le condanne emesse il 26 settembre 2017 dalla Corte d’Appello di Messina e che, tranne per qualche eccezione, ricalcano quelle già comminate, in primo grado, dal Tribunale di Patti. Diventano definitive le condanne nei confronti di Luca Lupica Rinato a 6 anni e 9 mesi di reclusione e Sebastiano Tilenni Scaglione a 7 anni e 8 mesi di reclusione. Condanna a 6 anni e mezzo per Emanuele Calanni Fraccono e Carmelo Cusmano.