Cassazione

Operazione Traffic Maria a Messina la Corte di Cassazione conferma la sentenza

La Corte di Cassazione ha confermato quasi del tutto la sentenza per uno dei tronconi dell’operazione “Traffic Maria” su un vasto traffico di droga sgominato dai carabinieri nel 2002. Solo per due i giudici hanno annullato con rinvio a Reggio Calabria. Al centro dell’indagine un’organizzazione internazionale formata da cittadini di etnia serbo-albanese e da rom dedita al traffico di sostanze stupefacenti in grado di rifornire il mercato messinese di marijuana.

La Sesta sezione della Corte di Cassazione ha annullato la condanna nei confronti di Danilo Benincasa e Santo Lombardo rinviando per un nuovo giudizio davanti alla corte d’appello di Reggio Calabria.