La neve blocca la Sicilia

La neve blocca la Sicilia: strade chiuse, treni cancellati, voli in ritardo. Il maltempo ha colpito un pò tutta la Sicilia, con temperature che sulla costa sono di qualche grado sopra lo zero, quindi freddo e gelo, e diversi comuni in tilt nell’entroterra.

Neve in tutta la Sicilia, dalle colline attorno a Palermo alla Sicilia centrale, con molti comuni isolati e decine di strade e arterie di collegamento bloccate. E fiocchi persino alle isole Eolie, dove in nottata è caduta neve sulle cime di Vulcano, Salina e Stromboli, in attività con esplosioni di fuoco, mentre i collegamenti marittimi continuano ad essere difficoltosi per il mare ancora molto mosso, tra forza 6-7. Vulcano, Lipari e Salina sono collegate con Milazzo. Le altre isole da tre giorni sono isolate.

I problemi maggiori sono stati registrati nella Sicilia centrale, dove le precipitazioni copiose di ieri pomeriggio hanno bloccato decine di strade di collegamento, tra strade statali e provinciali. Nell’area Nord dell’Ennese diversi comuni sono isolati e ci sono difficoltà a raggiungere l’ospedale di Nicosia e i nosocomi di altre province.

Per l’emergenza sono state chiuse al transito le statali 117 Mistretta (Messina), Nicosia (Enna), Leonforte (Enna) su cui in alcuni punti la neve ha superato il metro. E il blocco potrebbe durare per molte ore a causa del guasto dello spalaneve tra Leonforte e Nicosia, mentre sulla 120 lo spalaneve è rimasto bloccato a Troina.

La stessa sorte è toccata alla statale 120 di Cesarò (Messina) e in generale ci sono problemi di circolazione sui Nebrodi, dove parecchi comuni sono isolati. Chiusa al transito la statale 417 da Caltagirone a Grammichele. Si transita solo con catene sulla provinciali per l’Etna.

La neve ha causato disagi anche alla circolazione ferroviaria nella Palermo Catania, dove la circolazione è sospesa tra Caltanissetta e Lercara Diramazione, mentre è ripresa alle 9 fra Catania e Caltanissetta. La percorrenza dei treni è limitata fra queste due stazioni e al momento è interrotta anche la Gela-Canicattì-Caltanissetta. L’impraticabilità delle strade extraurbane, che rende difficoltoso anche l’intervento dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), non ha reso possibile il servizio sostitutivo con autobus.Traffico rallentato, invece, sulla Palermo-Agrigento, con ritardi fino a 40 minuti. Soppressi, in mattinata, due treni regionali.

Ieri sera all’aeroporto Falcone e Borsellino solo alcuni voli sono partiti e arrivati in ritardo. La neve e ghiaccio hanno causato disagi anche alla circolazione: la statale Palermo-Agrigento è chiusa per i mezzi pesanti nei pressi di bivio Manganaro, nella zona di Lercara Friddi e le auto possono circolare, ma solo se con le catene. Il ghiaccio ha causato rallentamenti anche nei pressi di Giacalone e in alcuni tratti della Palermo-Mazara.

Ma il maltempo ha raggiunto il Trapanese, con Erice completamente imbiancata e i fiocchi che sono caduto anche a Mazara del Vallo.

Da domani, giorno della Befana, la morsa del freddo dovrebbe allentare un pò per fare spazio al bel tempo. Sarà proprio così?

Mistretta
Mistretta
spalaneve
Spalaneve