Tragedia della solitudine ad Augusta

È morto per cause naturali, nella sua casa di Castelluccio, almeno una ventina di giorni prima C.C., l’ottantatreenne ritrovato privo di vita  dai carabinieri di Augusta.

Assieme all’anziano non sono riusciti a sopravvivere neanche i suoi due cani che probabilmente saranno deceduti per la mancanza di cibo e acqua.

A fare la macabra scoperta sono stati  i carabinieri della compagnia di Augusta, allertati da alcuni conoscenti che non vedevano da giorni l’uomo uscire di casa. Sul posto si è recato anche il medico legale, nominato dalla procura di Siracusa che ha  accertato che si è trattato di morte naturale, ma considerato l‘avanzato stato di decomposizione del corpo, non ha potuto accertare esattamente la causa della morte.  Non è stata disposta l’autopsia e la procura ha rilasciato il necessario nulla osta per le esequie funebri.

L’ottantatreenne era vedovo, viveva da tempo da solo e aveva dei figli che però risiedono all’estero.

- Carabinieri Augusta
– Carabinieri Augusta