Colpo da 90mila euro all’ufficio postale di Roccalumera

Ammonta a 90 mila euro il colpo messo a segno all’ufficio Postale di Roccalumera, comune a due passi da Messina. La rapina messa a segno all’orario di chiusura da due malviventi col volto travisato da passamontagna e disarmati. All’interno vi erano il direttore ed altri due impiegati.

E’ fruttato 90mila euro il colpo messo a segno da due malviventi all’ufficio postale di Roccalumera, all’orario di chiusura, intorno alle 13,30. I rapinatori, col volto travisato da passamontagna e disarmati, si sono introdotti nel locale, che sorge sulla centrale via Umberto I, dal retro, attraverso la finestra del bagno, la cui grata era stata presumibilmente divelta precedentemente. Una volta dentro, si sono fatti consegnare dal direttore e da altri due impiegati presenti, i soldi contenuti nel bancomat e all’interno della cassaforte per un ammontare di 90mila euro.

Una volta che hanno ricevuto il denaro sono passati alla seconda fase della rapina: chiudere nel bagno i tre e poi si sono dati alla fuga. Ad attenderli, presumibilmente, vi era un complice a bordo di un’auto. Sull’accaduto indagano i carabinieri della stazione di Roccalumera e della Compagnia Messina sud. Non è la prima volta che l’ufficio postale roccalumerese viene preso di mira dai rapinatori.