Alcamo, 22 anni in carcere da innocente: chiede 36 milioni di euro di risarcimento

Giuseppe Gulotta nel gennaio del 1976, allora diciottenne, venne arrestato come uno dei componenti del commando che trucidarono nella casermetta di Alcamo Marina, nel Trapanese, l’appuntato Salvatore Falcetta e il carabiniere Carmine Apuzzo.

Dopo oltre 22 anni è stato scagionato da tutte le accuse nel marzo di tre anni fa durante il processo di revisione. Gulotta, ha già ricevuto dallo Stato il risarcimento di sei milioni e mezzo di euro “a causa dell’errore giudiziario e per l’ingiusta detenzione. Adesso, ha citato per danni il ministero della Difesa e in particolare l’Arma dei carabinieri e ha chiesto un risarcimento di 36 milioni di euro.

Giuseppe Gulotta
Giuseppe Gulotta
Carabinieri
Carabinieri