PALERMO. La Polizia di Stato arresta un giovane nigeriano sorpreso con 45 involucri di eroina pronti per essere “smerciati”

La Polizia di Stato, nell’ambito di articolate attività info-investigative, volte alla prevenzione ed al contrasto del traffico di droga nel capoluogo, ha tratto in arresto  Aloyshus Decent, 23enne nigeriano, sorpreso in strada con numerose dosi di eroina appositamente confezionate e pronte per essere spacciate.

L’arresto è avvenuto presso lo storico quartiere “Ballarò”,  nello specifico in via del Bosco, dove ai poliziotti della Squadra Mobile, sezione “Contrasto al Crimine Diffuso”, impegnati nelle attività di controllo, non è sfuggita la presenza di un cittadino straniero che si aggirava con fare nervoso e circospetto. Pertanto hanno deciso di fermarlo per ulteriori accertamenti. La loro intuizione si è rivelata esatta: il giovane, infatti, identificato per Aloyshus Decent, già noto per i suoi precedenti in materia di droga, è stato trovato in possesso di 45 involucri di “eroina”, nonché di due apparecchi cellulari, di un ipad e di denaro contante, pari a circa 125,00 euro probabile provento dell’attività illecita. Nello stesso contesto, ad ulteriore riprova dell’attività di spaccio in corso, gli agenti hanno inoltre registrato sul posto frequenti e fugaci contatti tra il giovane e terzi soggetti, poi risultati acquirenti dello stupefacente provenienti dalla provincia.

Decent è stato quindi tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto presso la Casa Circondariale “Lorusso” di Pagliarelli.

Ballarò (Palermo)
Ballarò (Palermo)
Polizia
Polizia

droga-sequestrata