Cateno De Luca chiude l’ex Provincia regionale

Il sindaco di Messina Cateno De Luca, afferma in una nota che “di fronte alle perduranti difficoltà finanziarie che stanno determinando l’impossibilità di garantire le funzioni fondamentali dell’ente, chiude i battenti della città Metropolitana di Messina”. La denuncia è “il frutto della paralisi dell’ex Provincia che ha condotto alla mancata approvazione del bilancio di previsione 2018 ed al cronico disavanzo strutturale ereditato che trova origine nel prelievo forzoso dello Stato che, in questi anni, ha determinato una ingiustificata decurtazione delle entrate”. Alla luce della situazione sin qui delineata, De Luca ha disposto “che gli Uffici finanziari blocchino l’attività gestionale interrompendo ogni atto di impegno finanziario, compresa l’erogazione degli stipendi agli 840 dipendenti”.