Lungomare dal Faro a San Gregorio

Il lungomare di San Gregorio si veste a festa!

Il lungomare San Gregorio di Capo d’Orlando che, negli anni ’60, ha spezzato i sogni di tanti ragazzi orlandini che non avrebbero voluto che gli scogli con le calette saltassero in aria per far posto ad un strada che collegasse il centro con il Borgo dei Pescatori, si rifà il look per presentarsi più bello che pria.
Oggi, che non siede più sugli scarnni del consiglio comunale, la  dottoressa Daniela Trifilò, può ritenersi soddisfatta, una delle sue battaglie, quella appunto della riqualificazione del Lungomare che dal Faro porta al Borgo di San Gregorio, l’hanno vista trionfatrice

Il decreto Crescita del Governo nazionale infatti salva le ex Provincie siciliane che entro breve tempo dovrebbero approvare gli strumenti finanziari del 2019. Così la Città Metropolitana di Messina darà il via all’iter per la gara d’appalto per il restyling del lungomare  San Gregorio di Capo d’Orlando, il cui progetto è stato approvato alcuni mesi fa in conferenza dei servizi.

I fondi a disposizione sarebbero  800.000 euro che permetteranno al sindaco della Città Metropolitana, Cateno De Luca, tre interventi differenti sulla provinciale 147, o meglio sul lungomare che dal centro città porta a San Gregorio, considerato dai cittadini orlandini ancora oggi,  un fiore all’occhiello.

Il primo intervento è quello di messa in sicurezza del tratto nei pressi del faro mentre gli altri due sono quelli relativi al rifacimento di due spezzoni di muraglione dell’arteria. Uno è nella zona del Miramare mentre l’altro nella zona dello scoglio denominato Garibaldi.

Il sindaco di Capo d’Orlando, Franco Ingrillì, esprime grande soddisfazione per il traguardo raggiunto in sinergia con la minoranza consiliare.