Il Papa nomina il siciliano Pignatone Presidente del Tribunale del Vaticano

Papa Francesco ha nominato Giuseppe Pignatone presidente del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano. Lo rende noto la Sala Stampa della Santa Sede. Pignatone è nato a Caltanissetta l’8 maggio 1949. Laureato in Giurisprudenza nel 1971 presso l’Università degli Studi di Palermo, è stato pretore a Caltanissetta e, dal 1977, sostituto presso la Procura della Repubblica di Palermo. Nel 2008 è stato nominato dal Consiglio Superiore della Magistratura italiano Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria. Nel marzo 2012 è stato nominato procuratore della Repubblica di Roma.

Dopo 45 anni dedicati a combattere la criminalità organizzata Giuseppe Pignatone, lasciati l’8 maggio scorso gli uffici giudiziari di Roma nel giorno del suo 70° compleanno, “si trasferisce” quindi  in Vaticano a presiedere il Tribunale della Santa Sede.

Una vita dedicata alla giustizia la sua che ha visto nella Capitale l’ultima tappa di una carriera iniziata nel 1974 nella sua Sicilia dove ha trascorso oltre 30 anni occupandosi dei principali processi di mafia a Palermo, dopo una piccola parentesi a Caltanissetta.

Una scelta, quella di Papa Francesco, quanto mai azzeccata.

Città del vaticano