Cade in mare dal gommone, ragazza sfigurata dalle eliche

Una corsa in gommone, probabilmente una manovra brusca e una ragazza di 20 anni cade in mare. Una caduta vicino alle eliche dei motori che risucchiano la giovane e la colpiscono al volto e alla testa, sfigurandola. Il grave incidente è accaduto ieri nelle acque davanti a Cefalù. Alla guida del gommone un ragazzo di 18 anni su cui i militari della capitaneria di porto, coordinati dalla procura di Termini Imerese stanno facendo accertamenti. Non è chiaro infatti se il giovane avesse la patente per guidare il gommone, se era un natante che aveva bisogno di patente, e che manovra abbia compiuto per far cadere in mare l’amica. Gli investigatori hanno sequestrato il gommone.

La giovane è stata immediatamente riportata a terra dove l’attendeva un’ambulanza che l’ha trasportata all’ospedale Giglio di Cefalù. Lì i medici l’hanno stabilizzata prima di trasferirla in serata a Villa Sofia nel reparto di neurochirurgia. “Le condizioni della ragazza sono molto serie – dicono i medici dell’ospedale – Ha diverse fratture al cranio e alla mandibola. Nell’impatto ha perso diversi denti”. La giovane in queste ore verrà sottoposta ad un intervento chirurgico per ridurre le fratture alla testa.