Pensionato chiama la Polizia: “Non ho soldi per mangiare” e gli fanno la spesa

Indubbiamente questa è la Polizia dal volto umano anche se, ad onor del vero, non ne conosciamo altra. é successo ad un pensionato di Agrigento. Solo e con scarsissime risorse economiche, l’anziano aveva chiamato il pronto intervento chiedendo aiuto perché – ha detto – da giorni non mangiava. La sala operativa della questura di Agrigento lo ha tranquillizzato e ha inviato una pattuglia delle volanti per verificare la situazione. Prima di raggiungere l’abitazione dell’anziano, però, la pattuglia ha fatto una piccola deviazione: in un supermercato gli agenti hanno comprato beni di prima necessità, parte dei quali offerti dal proprietario del supermercato che, incuriosito dagli acquisti dei poliziotti, aveva chiesto a cosa servissero.

Arrivati a casa dell’anziano, gli agenti hanno rincuorato l’anziano, consegnandogli la spesa e passando qualche minuto in sua compagnia. I costi di bollette e affitto erano stati così alti da non permettere all’uomo, con la scarsa pensione percepita, di acquistare il cibo. Dopo la visita al pensionato, gli agenti hanno allertato i servizi sociali perché gli forniscano il necessario sostegno.