Coronavirus, il bollettino del 27 agosto: impennata in Sicilia con 50 nuovi contagi, crescono i casi anche nel resto d’Italia

Sono 50 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia nelle ultime 24 ore: ben 17 in più rispetto alla giornata di ieri. Non ci sono migranti. È quanto riporta il bollettino del ministero della Salute. Attualmente ci sono 1.019 positivi di cui 62 ricoverati in ospedale (+3), 10 in terapia intensiva e 947 in isolamento domiciliare, per un totale di 4174 casi dall’inizio dell’epidemia. I guariti salgono a 2.869 (+11). Rimane fermo il dato dei decessi: 286. C’è da sottolineare però quello che è il nuovo record di tamponi effettuati nell’Isola: 4072.
Per quanto riguarda le province, a Palermo si registrano 17 nuovi positivi. Altri 16 a Catania, 7 di questi sono provenienti da paesi esteri, 7 a Messina, di questi cinque sono tornati dalla Sardegna, 3 a Ragusa, di questi due di ritorno da Malta e 7 a Siracusa.
Aumentano ancora i contagi per il Covid in Italia: oggi si registrano 1.411 nuovi casi contro i 1.367 di ieri, segnando però un nuovo record di tamponi, 94.024 (ieri 93.529). Sono 263.949 le persone colpite da Covid-19 dall’inizio dell’epidemia. A trainare la crescita, come ieri, il dato della Lombardia, 286 nuovi casi, seguita da Toscana (171), Lazio (152) e Veneto (132). Da segnalare l’aumento nelle Marche, da 9 a 61 nuovi positivi in un giorno, mentre la Sardegna rimane pressocchè stabile a 57 (ieri 53).
Tornano sulla media del periodo i decessi, oggi 5 contro i 13 di ieri (dato dovuto ai 9 del Veneto, in gran parte recuperi). Segnalano vittime nelle 24 ore Campania (2), Veneto (1), Lazio (1) e Puglia (1). Il totale sale così a 35.463.
I guariti sono 225 (ieri 315), e sono ora 206.554 in tutto. Continua a salire il numero delle persone attualmente positive, 1.179 oggi (ieri 1.039), per un totale di 21.932. E crescono anche i ricoveri, oggi +76, 1.131 in tutto, mentre le terapie intensive calano di due unità, 67 in totale. I pazienti in isolamento
domiciliare sono 20.734.