La giornalista Giovanna Botteri inciampa sul palco… e diviene una di noi

Non arretra mai, Giovanna Botteri, neanche di fronte alle critiche pretestuose e fuori tempo, prendendo a bersaglio la sua pettinatura. E, però, durante la manifestazione di sabato sera “Mondo Donna 2020”, organizzata dalla Pro Loco di Capo d’Orlando che l’ha vista tra le protagoniste, in un momento di distrazione, indietreggiando per dare spazio agli altri è uscita fuori dalle pedane, rischiando di cadere.
Ripresasi prontamente, grazie all’agilità ed all’altezza ridotta della pedana facente funzioni di palco, si è evitato il peggio. E tutti ne abbiamo tratto un evidente sollievo.
Da quel momento, diciamolo francamente, Giovanna Botteri, inviata dagli Stati Uniti e dalla Cina per la RAI, è diventata l’amica di tutti. Non che prima fosse una nostra nemica, ma lo scampato pericolo per il rischio di un probabile infortunio l’ha fatta diventare “una di noi”. Pur nei suoi modi riservati si è concessa ai tanti che le hanno chiesto di posare per uno scatto. L’abbiamo sentita vera, esattamente come è durante i suoi collegamenti da inviata. Forte del proprio essere, senza bisogno di corazze a protezione, come tante donne sono ancora costrette a fare per non avere una personalità definita. Esempio lampante di donna che non è disposta a cambiare se stessa per poter piacere a tutti, in un mondo di omologazione e di criteri di giudizio basati su abiti alla moda e clichè.