La Ministra Azzolina in visita al “Borghese-Faranda”.

Patti – Il ministro dell’istruzione Lucia Azzolina stamattina ha visitato il plesso del “Borghese-Faranda” di Patti. Presenti autorità civili e religiose, il prefetto di Messina Maria Carmela Librizzi ed la senatrice Barbara Floridia, S.E. il vescovo monsignor Guglielmo Giombanco, il sindaco di Patti Mauro Aquino che ha chiesto alla Ministra un ulteriore impegno per la risoluzione dei problemi legati, soprattutto, al trasporto degli alunni e alla refezione scolastica.  

All’incontro erano presenti anche i sindaci di Montagnareale, Rosario Sidoti, e di Sinagra, Antonino Musca, che è anche un docente della scuola), i dirigenti del Liceo “Vittorio Emanuele III”, professoressa Marinella Lollo, e dell’Istituto Comprensivo “Pirandello”, professoressa Clotilde Graziano, e, in rappresentanza dell’Istituto Comprensivo “Lombardo Radice”, retto, al momento, sempre dalla professoressa Buta, le docenti Maria Antonietta Colloca e Giovanna Natoli, il presidente del Consiglio di Istituto Adelina Di Perna. La Ministra ha avuto parole di apprezzamento per il “Borghese Faranda”, sottolineando come “sia imprescindibile, in un istituto, il lavoro di squadra. E qui si vede che c’è”.

Il vescovo monsignor Guglielmo Giombanco ha fatto risaltare il ruolo formativo della scuola “che deve essere attenta ai grandi desideri che i giovani portano dentro di sé” ed ha assicurato alla Azzolina “la preghiera affinchè possa svolgere al meglio il proprio servizio”.