Barcellona PG., la rilettura di un voto regala un seggio alla consigliera Zarcone

Dopo la pubblicazione sul sito ufficiale del Comune di Barcellona PG., dei dati definitivi sulle preferenze ottenute dai singoli consiglieri comunali, il colpo di scena. Nella lista Calabrò sindaco che ha ottenuto un seggio era stato indicato dai dati ufficiosi il vantaggio seppur minimo dell’avvocato Tindaro Grasso sulla collega Carmen Zarcone. Solo con la pubblicazione dei dati si è materializzato il sorpasso della Zarcone, che per un voto ottiene lo scranno di Palazzo Longano con 312 preferenze contro le 311 del collega. 

A concretizzare la beffa per Grasso ci sono stati i pesanti ritardi nella pubblicazione dei dati di lista dei consiglieri comunali, motivato dagli uffici comunali che si occupano dell’elaborazione dei dati con una mancata congruenza nei registri che riportavano i dati definiti, che ha richiesto un’approfondita verifica dei documenti. Proprio da questa verifica è scaturito il colpo di scena con il sorpasso per un solo voto della Zarcone su Grasso.