Cerda, bambina di 10 anni positiva: compagni di classe in quarantena

Ad annunciarlo è la dirigente dell’istituto comprensivo “Pirandello”. La scuola sarà sanificata e i ragazzi, al termine del periodo di quarantena, saranno sottoposti a tampone domiciliare. A Cerda, comune delle Madonie, positiva una bambina di 10 anni che frequenta la V C della scuola primaria, Luigi Pirandello. I compagni di classe, maestre e familiari in quarantena. A comunicarlo è stato il dirigente scolastico del comprensivo, Luigi Pirandello di Via Alcide de Gasperi di Cerda, Clorinda Coppa con una nota inviata anche alle famiglie con la quale informa della positività di una bambina e che gli alunni della medesima classe a partire da oggi dovranno rimanere in quarantena presso la propria abitazione.
La preside informa anche che ha inviato alle autorità sanitarie i dati degli alunni e delle famiglie interessate. L’istituto sarà sanificato e i ragazzi al termine del periodo di quarantena saranno sottoposti a tampone domiciliare.
Intanto emergenza anche all’ospedale Giglio di Cefalù dove un paziente è risultato positivo a darne notizia è lo stesso sindaco della cittadina normanna Rosario Lapunzina: “Ho il dovere di informare che presso l’Ospedale di Cefalù si stanno svolgendo accurati accertamenti. Il Direttore sanitario ha disposto tamponi per il personale e per alcuni pazienti. Vi terrò informati non appena in possesso di notizie certe”.