Giarre

Acqua e catrame all’interno di una scuola di Giarre

Protesta presso la scuola primaria e dell’infanzia Manzoni di Macchia di Giarre, plesso del primo istituto comprensivo Russo di Giarre, per infiltrazioni di acqua mista a catrame.
Lasciati fuori i bambini, i genitori hanno occupato il cortile perché sembra che nessun provvedimento sia stato preso dall’amministrazione comunale, avvertita da mesi della questione. Il personale scolastico sta cercando di farli evacuare dal cortile, ma i genitori si sono assiepati all’ingresso della scuola. Una mamma: “Da mesi denunciamo le condizioni del tetto dell’istituto. Da mesi lettere, telefonate e incontri sono stati vani. Da mesi chiediamo che vengano fatti dei lavori di ristrutturazione al plesso Cosentino, abbiamo chiesto dei boilers nuovi, perché non mi pare giusto che i nostri figli in inverno debbano usare l’acqua fredda. Nel 2021 dobbiamo elemosinare il diritto alla sicurezza, all’igiene, al comfort per i nostri bambini e ragazzi”.
Dal canto suo, la dirigente Maria Novelli dice di “aver espletato tutte le azioni di sua competenza”.