Palazzo di Giustizia Barcellona

Barcellona Pozzo di Gotto, altro processo per Lino Siclari, ex Aicon

Nuovo rinvio a giudizio del gup di Barcellona Giovanni De Marco per l’architetto messinese. Pasquale
“Lino” Siclari, 60 anni, e il suo consulente contabile Pietro Pappalardo, 46 anni, di Catania ma residente
a Milano: saranno processati il prossimo 7 giugno dinanzi al Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, nel
Messinese. Ai due si contesta una nuova ipotesi di reato di autoriciclaggio di fondi sottratti ai capitali di
“Aicon Spa”.
A giudizio, per illecito amministrativo, quali persone giuridiche, anche le tre società utilizzate per riciclare
parte del denaro utilizzato per il contratto preliminare di Borgo Musolino: “Airon srl”, di cui era legale
rappresentante al momento dei fatti lo stesso Lino Siclari, con sede legale a Milano, di cui è attualmente
legale rappresentante Paolo Maggio, 43 anni di Barcellona; “Dic srl”, con sede a Messina, di cui
all’epoca dei fatti era legale rappresentante Pietro Pappalardo, e di cui risulta adesso legale
rappresentante Denise Siclari, 35 anni, residente a Barcellona, figlia di Lino ; e la “Borgo Musolino srl”, di
cui era rappresentante legale Lino Siclari, ora sottoposta a sequestro nell’ambito del troncone principale
di analogo procedimento