A Siracusa i messinesi e l’Amatori Duilia aprono bene la stagione su pista

Gli atleti messinesi hanno fornito buone risposte ai Campionati Regionali di Prove Multiple (decathlon maschile ed eptathlon femminile), che si sono svolti al campo “Pippo Di Natale” di Siracusa. E nei 1500 il barcellonese di origini marocchine, Zouhir Sahir, tesserato per la Milone Siracusa, ha vinto i 1500 con il tempo di 4 minuti netti, nuovo primato personale. Doppio podio a squadre per la Duilia Barcellona del presidente Aldo Iraci, prima tra gli Allievi con con Antonio Gangemi, Luca Siracusa e Samuele Venuto e seconda nella categoria Allieve (Sofia Martello, Giulia Bucca, Maria Chiara Coppolino e Lucrezia Rao Genovese). I giovani nati negli anni 2004 e 2005 hanno vissuto due intense giornate, cimentandosi in dieci discipline gli uomini (100 metri, lungo, peso, alto, 400mt, 110hs, disco, asta, giavellotto e 1500mt) e sette le donne (100hs, alto, peso, 200mt, lungo, giavellotto e 800mt).  “Il covid-19 ci aveva fatto perdere un po’ lo stimolo alle competizioni, poiché è complicato doversi allenare per molto tempo senza sapere a cosa si va incontro – dichiara il tecnico della Duilia Emanuele Torre – in uno sport come il nostro in cui sacrifico e costanza sono all’ordine del giorno, è stato elevato il rischio di perdere l’orientamento. Così per fortuna non è avvenuto ed i ragazzi sono stati bravi nell’affrontare tutte le prove con carattere”. Per quanto riguarda le classifiche individuali, titoli Assoluti per Carmelo Impalà, che ha lanciato il giavellotto a quasi 50 metri ma ha pagato, come tutti, le assurde misure di ingresso nell’alto e nell’asta, sprecando l’opportunita’ di battere il record M35 del decathlon,  e Serena Puglisi, entrambi dell’Atletica Villafranca, ed argento per Davide Luca (Indomita Torregrotta), classe 1982 e che avrebbe pagato gli ingressi a 2,20 e 1,40 nei salti. A parte il fatto che serviva un’asta per i suoi 100 chili.  Tra gli Allievi, piazza d’onore per Venuto (Duilia), che ha totalizzato 4189 punti e preceduto Attilio Trio dell’Atletica Savoca; per lui 4053. Bronzo Allieve per Rao Genovese, sempre della Duilia. Nell’impianto aretuseo, sono tornati finalmente a gareggiare su pista, dopo due anni di stop, i Cadetti/e, mentre don Vincenzo Puccio (Athletica Vaticana) ha corso in 9’18’’ i 3000 metri ed in 4’18’’ i 1500. E adesso campionati regionali staffetta. Barcellona organizza ma a Catania perche’ sfrattata dal calcio.