AMAP

Amap commissariata per gravi danni ambientali

Il servizio Ambiente e depurazione dell’Amap è stato commissariato. Il provvedimento era stato chiesto
dai pm di Palermo in commissione Ecomafie. Pesante l’accusa: due anni di mancata manutenzione e
risparmio nei costi di gestione che avrebbero provocato un grosso danno ambientale.
Secondo la ricostruzione sarebbero emerse irregolarità nella gestione della depurazione nell’impianto di
Acqua dei Corsari a Palermo, di Balestrate, Carini e Trappeto. Le ipotesi di reato sono inquinamento
ambientale, traffico illecito di rifiuti e frode in pubbliche forniture. Tra i reati contestati il mancato
smaltimento dei fanghi accumulati nei quattro impianti di depurazione.