Il nuovo orario ferroviario e le tante novità

Il nuovo orario ferroviario Tra le principali novità di quest’anno il nuovo Frecciarossa notturno Milano –
Reggio Calabria e i collegamenti Frecciarossa Fast che avvicinano ulteriormente Nord e Sud Italia. Per
chi sceglie la Sicilia, confermata l’intera offerta degli Intercity Notte che collegano Roma e Milano alla
Sicilia e degli Intercity Giorno per raggiungere dalla Capitale le mete di mare siciliane.
Il Frecciarossa notturno e il Frecciarossa fast, novità assoluta di quest’anno, uniscono in circa nove ore
l’area dello Stretto con le città del Nord e con la Sicilia, grazie alle navi veloci di Blujet (Gruppo FS
Italiane) che collegano l’isola alle città servite dall’Alta velocità. Insieme al biglietto di Frecce e Intercity
sarà, infatti, possibile acquistare sui canali di vendita Trenitalia anche quello delle navi veloci di BluJet
fra Villa San Giovanni e Messina. Gli orari delle navi, in coincidenza Frecce e Intercity, consentono un
facile interscambio fra i due mezzi di trasporto che integrandosi con il trasporto regionale rendono
possibile raggiungere alcune tra le mete più suggestive dell’isola.
Confermato, fino al 5 settembre, il Cefalù Line che collega nei giorni festivi l’aeroporto Falcone-Borsellino
e la città di Palermo a Cefalù. A disposizione dei viaggiatori ci sono 14 collegamenti tra Punta Raisi e
Cefalù e 16 tra Palermo Centrale e Cefalù. Dal 24 giugno, inoltre, saranno attivi ulteriori collegamenti il
sabato: 6 tra Palermo Centrale e Cefalù e 6 tra Punta Raisi e Cefalù.
Tante le novità del trasporto regionale, in accordo con la Regione, committente del servizio, previsti
maggiori collegamenti per raggiungere alcune fra le più rinomate località turistiche siciliane. Novità di
quest’anno, è il Taormina Line, attivo fino al 5 settembre, con 6 collegamenti aggiuntivi, nei giorni festivi,
fra Catania Centrale e Letojanni con fermate ad Acireale, Giarre-Riposto e Taormina-Giardini. A partire
dal 24 giugno arrivano inoltre il Taormina Link per collegare la stazione di Taormina-Giardini al borgo
taorminese grazie ai bus di Asm Taormina, e l’Etna Link (dal 1° luglio) con servizi di Ferrovia
Circumetnea in partenza dalla stazione di Giarre-Riposto sino a Piano Provenzana, alle pendici
dell’Etna.
Torna anche il Barocco Line che fino al 10 ottobre, con 17 collegamenti attivi nei giorni festivi, per
scoprire la Val di Noto e delle sue perle, con fermate a Siracusa, Fontane Bianche, Avola, Noto,
Pozzallo, Scicli, Modica, Ragusa Ibla, Ragusa, Donnafugata.
Aumentano inoltre le corse per alcune aree metropolitane: la Metroferrovia tra Messina Centrale e
Giampilieri si arricchisce di ulteriori 5 coppie di treni, 2 nuovi collegamenti tra Siracusa e Noto sono attivi
dal lunedì al sabato fino all’11 settembre.