Gaggi

Incidente, distrutta famiglia di Gaggi: perdono la vita padre e figlio

Dolore, profondo dolore per la tragica fine di un padre e un figlio che, nella serata di ieri, poco dopo le
22, sono andati incontro a un crudele destino.
Santo Previtera, 48 anni, è spirato in ospedale. Insieme alla sua famiglia, stava tornando dal matrimonio
della cognata, festeggiato nel catanese. Tra gli svincoli di Fiumefreddo e Giardini Naxos, per cause in
corso di accertamento, la sua auto è andata a impattare contro il guard rail. Il figlio Fabio, appena
14enne è morto sul colpo. Sono rimasti feriti la moglie e altri tre figli, tra cui una bimba di tre anni che,
secondo una prima ricostruzione, sarebbe stata sbalzata fuori dal finestrino, finendo rovinosamente
sull’asfalto.
Santo era originario di Piedimonte Etneo, ma da più di due lustri viveva a Gaggi, piccolo comune della
provincia di Messina. Lavorava a Taormina nel settore alberghiero. Il piccolo Fabio frequentava la classe
terza B della Scuola Media e domani mattina, nel plesso centrale di Giardini Naxos, avrebbe dovuto
tenere i suoi esami di licenza media. Non ci sarà, purtroppo, a tagliare questo traguardo della sua
giovanissima vita falciata prematuramente.