Scafa

Antonio Marano, già impiegato comunale, in campo per le amministrative di Capo d’Orlando


Antonio Marano già impiegato comunale di Capo d’Orlando, ha deciso di scendere in campo e partecipare attivamente alla prossima campagna amministrativa del 10 di ottobre. Marano, nel corso della sua lunga attività, si è sempre distinto in campo lavorativo per la serietà, impegno e competenza.
Ha occupato all’interno del Comune di Capo d’Orlando nei suoi anni di servizio: (RESPONSABILE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO) e cioè acquedotto, fognatura e depurazione). La sua conoscenza è importantissima per il lavoro di assessorato di cui spera di far parte. Marano ha già messo in campo idee, programmi e progetti nuovi per risolvere i tanti problemi idrici che le contrade soffrono. La sua idea principale è la seguente: l’acqua in alcuni luoghi dovrà arrivare per caduta e non pomparla dal basso verso le colline, dove puntualmente ogni anno le pompe elettriche in sovraccarico si bruciano. È importante raccogliere a Scafa, per esempio, tutta l’acqua proveniente dalla sorgente della Cannavera ed immetterla nelle vasche dell’acquedotto presenti nella zona alta della contrada. Altra importante
programmazione è quella di identificare dei luoghi nelle colline alte dove sarà possibile scavare dei nuovi pozzi, vista già la presenza di acqua nei tanti pozzi privati usata anche nel settore agricolo.