Sessantenni, donne incinte, famiglie non vaccinate: chi sono i malati gravi di Covid in Sicilia

Ancora un balzo del contagio: 1.600 nuovi positivi, altri 14 ingressi in Terapia intensiva. Le storie dei
ricoverati in lotta per la vita: la puerpera, il ragazzo di 20 anni, il disabile. Due infermieri già vaccinati che
a Messina perdono la vita. E sullo sfondo di questa situazione a dir poco drammatica, i siciliani
continuano a non vaccinarsi ed a sottovalutare il fenomeno.
Nel giorno del debutto della zona gialla in Sicilia, la prima d’Italia, il bollettino è il peggiore degli ultimi
giorni con 1.600 nuovi positivi e quattordici ingressi in Terapia intensiva. Un trend negativo che gli
ospedali siciliani registrano già da tempo con i reparti che lanciano l’allarme per l’aumento dei contagi
che adesso portano al ricovero anche i bambini – finora in forme non gravi – le giovani donne incinte e
intere famiglie di No Vax.